visit sogliano al rubicone - in evidenza - covid info - banner new

Covid Info

    Ti diamo il benvenuto! Se hai voglia di organizzare una vacanza a Sogliano al Rubicone, noi siamo felici di poterti accogliere per offrirti un’esperienza sicura.
    L’emergenza sanitaria ha portato a modifiche nelle modalità di fruizione dei luoghi e dei servizi turistici, di seguito puoi trovare tutti gli aggiornamenti sulle normative di sicurezza, consigli di viaggio e domande frequenti.

    Qual è la situazione a Sogliano al Rubicone?

    La regione Emilia-Romagna, compresa la città di Sogliano al Rubicone, al momento è in zona bianca, secondo le normative disposte dall’Ordinanza del Ministero della salute.
    La situazione in regione è costantemente monitorata e il sistema sanitario dell’Emilia-Romagna è tra i più efficienti al mondo.
    Sogliano al Rubicone offre a turisti e viaggiatori, che consideriamo come cittadini momentanei, le stesse opportunità di assistenza di qualsiasi altro cittadino. L’accesso ad eventi, musei e biblioteche è con GREEN PASS ove richiesto come da decreto nazionale.

    Posso venire in vacanza a Sogliano al Rubicone?

    Si è possibile, secondo le ultime disposizioni nelle aree individuate come “zona bianca”, come l’Emilia-Romagna.

    Certificazione verde COVID-19 (Green Pass) - Dove e quando serve.

    Dal 6 agosto 2021 sarà possibile svolgere alcune attività solo se si è in possesso di:
    – certificazione verde COVID-19, che può essere rilasciata dopo la somministrazione della prima dose di vaccino e ha validità dal quindicesimo giorno successivo fino alla data prevista per la somministrazione della seconda dose (nel caso di vaccino a doppia dose). La certificazione verde ha in ogni caso una validità di nove mesi dal completamento del ciclo vaccinale;
    – la guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 (validità 6 mesi);
    – effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus Sars-CoV-2 (con validità 48 ore).

    Questa documentazione sarà richiesta poter svolgere o accedere alle seguenti attività o ambiti a partire dal 6 agosto prossimo:
    – servizi per la ristorazione svolti da qualsiasi esercizio per consumo al tavolo al chiuso
    – spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportivi
    – musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre
    – piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso
    – sagre e fiere, convegni e congressi
    – centri termali, parchi tematici e di divertimento
    _ centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l’infanzia, i centri estivi e le relative attività di ristorazione
    – attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò
    – concorsi pubblici

    Uso delle mascherine
    In zona bianca, i dispositivi di protezione delle vie respiratorie (meglio conosciuti come mascherine) devono essere obbligatoriamente indossati quando si è al chiuso in luoghi diversi dalla propria abitazione, compresi i mezzi di trasporto pubblico (aerei, treni, autobus), tranne quando si è in presenza soltanto di persone conviventi.

    Devono inoltre essere obbligatoriamente indossati all’aperto:
    – in tutte le situazioni in cui non possa essere garantito il distanziamento interpersonale o siano possibili assembramenti o affollamenti (per esempio quando si è in coda o ci si trova in un mercato o in una fiera)
    – negli spazi all’aperto delle strutture sanitarie
    – in presenza di persone delle quali si conosca una alterata funzionalità del sistema immunitario.

    L’obbligo non è comunque previsto per:
    – bambini sotto i 6 anni di età
    – persone che, per la loro invalidità o patologia, non possono indossare la mascherina
    – operatori o persone che, per assistere una persona esente dall’obbligo, non possono a loro volta indossare la mascherina (per esempio: chi debba interloquire nella L.I.S. con persona non udente).

    Inoltre, non è obbligatorio indossare la mascherina, sia all’aperto che al chiuso:
    – mentre si effettua l’attività sportiva;
    – mentre si mangia o si beve, nei luoghi e negli orari in cui è consentito;
    – quando si sta da soli o esclusivamente con i propri conviventi.

    Per approfondire: www.governo.it
    Scaricare il Green Pass dal sito dedicato: www.dgc.gov.it/web